Benvenuti al Sud! Dove nasce il blog di AutoreChocolate!

Pubblicato in: Blog
4325 visualizzazioni 541 Like

Non serve essere un hipster-food-blogger, o un sommelier, o un critico di ristoranti per amare il cioccolato di qualità.

Questo è il nostro blog dove vi parleremo di cacao a trecentosessanta gradi, ma anche di cibo di qualità, ricette regionali, cultura, design, Made in Italy, e di come godersi la vita in generale. Che poi è il motivo per cui facciamo tutto questo!

Adesso che sapete perché facciamo il cioccolato e ci mettiamo tanta passione vi raccontiamo la nostra storia.

Siamo un’azienda a conduzione familiare e produciamo cioccolato artigianalmente a San Marco dei Cavoti, nel cuore dell’Italia, tanto per parlare di vero Made in Italy.

Abbiamo imparato a lavorare il cioccolato alla vecchia maniera, qui, in provincia di Benevento dove è nato il Croccantino da una ricetta che affonda le radici nel 100 a.C.

Non facciamo altro che inseguire la “New Economy” però poi rimpiangiamo “quando si stava peggio”

“Sapete che vi dico? Potreste vendere il cioccolato perfino agli svizzeri!” Questo è uno dei complimenti più belli che ci siamo sentiti dire. Il fatto è che ci fa anche pensare all’Italia e alla situazione generale del paese. Non ne usciamo più. Gli unici a uscire, invece, sono i cosiddetti cervelli in fuga. Parlando di territorio pensiamo al turismo, poi leggiamo Beppe Severgnini sul New York Times:

La scorsa estate in una settimana sono partiti 223 voli dagli aeroporti tedeschi verso le isole baler in Spagna, soltanto 17 verso il sud Italia. – Beppe Severgnini (NewYorkTimes)

Antonio Autore, il fondatore di Autore Chocolate, era proprio uno di quei giovani italiani partiti per studiare e lavorare all’estero. Lavora tutt’ora con l’estero, ma quattro anni fa è tornato a casa sua e ha deciso di continuare questa antica tradizione. Ogni giorno si sveglia con l’intenzione di farlo in modo nuovo, innovativo. Il suo sogno è portare il “Croccantino” in giro per il mondo.

Ok, la tradizione. E poi?

Però non è solo un fatto di cioccolato. Il croccantino non è che un pretesto.

Poteva essere il pachino, il mare Tirreno, il caffè o che so altro. L’importante è che finché avremo questo chiaro obiettivo, un pezzetto di tradizione culinaria, continueremo a fare qualcosa per le persone, i produttori locali e il territorio di una terra in cui dovremmo smettere di lamentarci e concentrarci su ciò che abbiamo.

Però anche noi abbiamo bisogno di essere incoraggiati di tanto in tanto, scriveteci un messaggio di supporto se siete con noi!

Photo credits.
Ritratto di Antonio Autore: D-Image
Degustatore prova il “Croccantino”: Andrea Cocca

Scrivi un commento