L'oro verde di Sicilia...Dal New York Times al Blog Autore Chocolate!

Pubblicato in: Blog
6648 visualizzazioni 376 Like

Noi di Autore Chocolate ci siamo imbattuti in un articolo molto interessante di una delle testate giornalistiche più autorevoli a livello internazionale: il New YorK Times. Eh sì, proprio qui NY Times - Pistacchio di Bronte abbiamo scoperto di avere un'idea in comune: il pistacchio di Bronte D.O.P. del nostro produttore di fiducia Caudullo, è il migliore che ci sia!!!

Da secoli in terra etnea viene coltivata la noce più preziosa che abbiamo in Italia, il pistacchio, e sembrerebbe che negli ultimi tempi anche gli chef più famosi a stelle e strisce adorino impreziosire i propri piatti con la gemma verde smeraldo, così come amano definirlo gli Americani.

Da quando è nato il marchio Autore Chocolate, Antonio Autore, fondatore dell'azienda, ha sempre fortemente riconosciuto la particolarità di questo magico ingrediente, concordando con gli Americani sul fatto che quelli di Bronte "sono decisamente diversi rispetto ai pistacchi della California, poiché sono più piccoli, più profondamente verdi, con le bucce splendidamente spazzolate in viola reale, e hanno un sapore più concentrato". 

Proprio per questo motivo, a proposito di RISCRIVERE LA TRADIZIONE, tra i croccantini tradizionali di Autore rinnovati nel gusto, forse il nostro preferito è proprio quello al pistacchio di Bronte D.O.P. con l'aggiunta di cristalli di sale delle Saline Culcasi di Trapani. Antonio, dopo un'accurata ricerca nelle materie prime, cosa che contraddistingue il marchio Autore per ogni suo prodotto, ha individuato a Bronte, anni fa, il suo produttore di pistacchi di fiducia nella famiglia Caudullo, la quale sostiene che la lava nella terra e i minerali rendono diverso il sapore dei loro pistacchi. 

I pistacchi di Bronte vengono raccolti due volte all'anno senza subire mai irrigazione, in modo tale da rendere più intenso il loro sapore...la stessa intensità che ritroverete all'interno dei nostri croccantini Minuti al pistacchio!

Scrivi un commento